Stanze da Bagno in Marmo: Materiali eleganti e di prestigio… di complicata pulizia!

Una delle pietre più eleganti, di prestigio e maggiormente impiegate in edilizia è certamente il marmo. 

Le venature, la delicatezza delle colorazioni e la sua particolare brillantezza, lo rendono uno dei materiali più apprezzati per il rivestimento di qualsiasi superficie; usualmente viene impiegato all’interno di ambienti lussuosi e di prestigio.

Anche tu hai deciso di rivestire e pavimentare in marmo la tua Stanza da Bagno? Che tipo di marmo hai usato? Lasciami un tuo personale commento.

Forse potresti essere innamorata del Marmo Bianco di Carrara, del Marmo Travertino, del Marmo Botticino, del Marmo Nero Marquina, del Marmo Perlato di Sicilia…

Questi sono solo alcuni materiali di prestigio che potresti aver scelto per la tua Stanza da Bagno o che hai trovato nella nuova casa che hai comprato.

Se da una parte questi materiali sono eccellenza pura (spesso Made in Italy, vedi il Marmo Bianco di Carrara) dall’altra, purtroppo, risultano complicati da gestire sotto il profilo di pulizia e manutenzione.

Questo perché, in generale, è un materiale molto poroso e permeabile, quindi non presenta una particolare resistenza alle macchie; per questo motivo si sporca facilmente e si pulisce difficilmente.

Oggi voglio darti qualche piccolo (ma importante) consiglio su come proteggere le superfici della tua Stanza da Bagno in marmo.

Il primo aspetto importante da comprendere è che il marmo è carbonato di calcio. 

Ora potrei spiegarti mille aspetti chimico-fisici da tenere in considerazione, ma il succo del primo consiglio è questo: il carbonato di calcio (ovvero il nostro marmo) non deve assolutamente venire a contatto con sostanze acide…

Carbonato di calcio = niente acidi 

Perché? 

Perché i liquidi acidi (tra questi menzioniamo i comuni detergenti anticalcare, il vino, il limone, l’aceto, ecc…) semplicemente scioglieranno il tuo splendido marmo.

Quindi il mio primo consiglio è di non pulire MAI le superfici in marmo con detergenti a base acida.

Il secondo consiglio che posso darti è quello di aumentare la frequenza di pulizia della tua Stanza da Bagno in marmo.

Pulisci le superfici tutti i giorni, e per lavabi o zone particolarmente utilizzate in famiglia, anche più volte al giorno. 

Lo so, è dura, ma è molto importante. 

Questo perché le sostanze che vi si depositano (compresa la polvere) devono essere rimosse per far sì che non abbiano il tempo di danneggiare la pietra naturale.

Ora potresti pensare…

“Ok, devo tenerlo pulito giornalmente senza usare anticalcare e detergenti aggressivi… E quindi con cosa lo pulisco??”

Giusta osservazione! 

Gli unici detergenti che dovrai usare saranno detergenti a pH neutro: ovvero né acidi, né basici.

Ma cos’è il pH? In chimica è la grandezza che misura l’acidità di una soluzione.

Da pH 0 a pH 6,9 un detergente è acido. 

Da pH 8 a pH 14 un detergente è basico. 

I detergenti basici, come forse già saprai, sono quei detergenti che prettamente hanno lo scopo di sgrassare le superfici. Non sono ovviamente pericolosi come gli acidi, ma tienili ben lontani dal tuo marmo!

Il detergente che fa al caso tuo, come ti dicevo prima, deve essere a pH Neutro, ovvero in quel range che va da pH 7 a pH 7,9, certamente il pH per eccellenza di un detergente per la pulizia del marmo.

Puoi comunemente trovare questi prodotti specifici per la pulizia del marmo in negozi specializzati oppure on-line.

Purtroppo, però, potresti accidentalmente aver già creato delle macchie o delle opacizzazioni sul marmo della tua Stanza da Bagno.

La vita di tutti i giorni, spesso frenetica, può portarci ad usare qualche escamotage per velocizzare la pulizia di casa e, purtroppo, a fare qualche danno…

Nessun problema, nella maggior parte dei casi le superfici in marmo possono essere levigate, per far scomparire macchie e opacizzazioni, e tornare a risplendere come una volta.

Per far questo ci sono due modi: 

  • Il primo, più “fai da te”, è acquistare on-line o in qualche negozio specializzato dei kit specifici per ripristino marmo. Questi kit contengono dei sali e delle carte abrasive che ti permetteranno, con un buon ‘olio di gomito’, di rimediare al danno. 
  • Il secondo, che ti consiglio vivamente se devi lucidare una porzione estesa del tuo marmo, è affidarti ad un professionista specializzato in ripristino di pietre naturali.

Ci sarebbe ancora un’altra chicca che potrei darti, un segreto che ancora pochi conoscono, inclusi i professionisti del settore…che sicuramente risolverebbe tantissimi problemi della tua Stanza da Bagno in marmo e ti semplificherebbe la pulizia incredibilmente…

Vuoi Scoprirlo?

Clicca Qui

Andrea Mandolini 

Fondatore TechnoCoatings Italy


Related Posts